Con Iren fare la voltura sarà semplice

Volete fare voltura con Iren? Un gioco da ragazzi!

Prima o dopo può capitare davvero a chiunque di trovarsi nella situazione di dover cambiare l’intestatario delle bollette. Si tratta di una situazione abbastanza comune ma spesso non si sa dove sbattere la testa con il risultato di subire stress e incertezza. Fare la voltura con Iren è molto semplice, veloce e intuitivo e significa modificare il nome della bolletta luce e gas.

Con la voltura Iren viene modificato solamente l’intestatario delle bollette mentre le condizioni economiche contrattuali rimangono invariate. Questo vuol dire che dopo la voltura si conserveranno le tariffe del vecchio intestatario che potrebbero anche non essere le più vantaggiose del momento. Il consiglio prima di eseguire la voltura Iren è quindi quello di verificare sempre la bolletta per controllare che i prezzi sottoscritti dai vecchi intestatari non siano troppo superiori alle offerte aggiornate e disponibili.

Quando si fa la coltura con Iren di solito?

Solitamente la voltura Iren si esegue quando si verifica l’arrivo di una nuova persone e l’utenza di luce e gas risulti essere già attiva. La voltura serve quindi a evitare l’interruzione dell’erogazione di luce e gas ma può essere richiesta solo quando l’utenza non è stata precedentemente interrotta per disdetta o morosità.

Riassumendo con Iren si può richiedere la voltura quando c’è un nuovo affittuario o proprietario della casa, in caso di separazione tra due coniugi o in caso di decesso del parente intestatario del contratto, in questo caso si parla di voltura mortis causa. E’ comunque importante ricordare che si può parlare di voltura Iren luce e gas solo quando l’utenza luce e gas risulti attiva. Quando i contatori invece risultano staccati, non si potrà chiedere la voltura Iren ma si dovrà procedere con un subentro.

Come si fa la voltura con Iren?

Per eseguire la voltura con Iren sarà sufficiente essere in possesso dei dati del nuovo intestatario, dei dati del precedente intestatario, di documenti validi del nuovo intestatario, dell’indirizzo POD per la luce o PDR per il gas e dei dati della lettura del contatore e della potenza impegnata. Di solito la voltura Iren viene eseguita nell’arco di massimo due settimane anche se la durata varia a seconda dei casi. A richiedere la voltura è sempre il nuovo inquilino che avrà bisogno dei dati delle utenze e del vecchio intestatario per procedere.